FONDAZIONE MUSEO STORICO DEL TRENTINO

la rete

Il sistema culturale trentino sta attraversando una fase di ridefinizione e ristrutturazione, con il dibattito che si concentra ormai sulla maggior rilevanza della politica culturale rispetto al singolo evento. Ogni territorio dovrà quindi individuare un modello organizzativo che sia adeguato alle esigenze della propria collettività, ma sempre in raccordo con la necessità imprescindibile di razionalizzare l’intero sistema culturale del Trentino.
Ragionare in termini di partecipazione e condivisione, puntando sulla gestione reticolare delle attività culturali, può rivelarsi lo strumento più idoneo per affrontare con successo il cambiamento in atto.

L’idea di creare una Rete provinciale della Storia è contenuta nella Linee Guida per le politiche culturali provinciali, valide per il triennio 2011-2013 e nasce dalla consapevolezza che il Trentino è un territorio ricco di soggetti che a vario titolo e in forme diverse concorrono alla valorizzazione della storia e della memoria: la Rete della Storia si propone, pertanto, di mettere a sistema questo variegato tessuto – costituito da enti pubblici (PAT, Comunità di Valle, Comuni,…), istituzioni culturali (Biblioteche, Musei, Fondazioni, Istituti culturali,…), associazioni, istituti di istruzione, ma anche singoli cultori della materia (studiosi professionisti, storici locali, collezionisti,…) – e le progettualità già realizzate o ancora “latenti” in ambito storico-culturale.